Recensione album Menage a Trois dei Fuochi di Paglia

Una bella uscita questa dei pisani Fuochi di Paglia con il loro primo disco MÉNAGE À TROIS (Labella Studio , dicembre 2013)uscito a Dicembre 2013. Registrato, mixato e masterizzato da Matteo Guasti e Alessandro Moscatelli tra il maggio e il dicembre 2013 alla Labella Studio di Montelupo F.no (Fi), Ménage à trois è un lavoro discografico in cui le canzoni parlano di precarietà esistenziale e lavorativa, di disavventure amorose, di vizi e virtù del mondo degli artisti e dello showbiz, di tipologie antropologiche infestanti, di una generazione che, frastornata dai massmedia e dalla tecnologia ridondante, sembra non voler crescere mai. È questo lo scenario dal quale muovono le incisive linee di contrabbasso di Cristiano Minelli (alias Fuoco C) e le coinvolgenti fantasie percussive di Stefano Nassi (alias Fuoco S), fondendosi con la varietà armonica della chitarra di Gabriel Stohrer (alias Fuoco G) per dare vita a quello che, usando un suggestivo quanto realistico gallicismo, possiamo definire un “Ménage à trois”. La realizzazione del disco si è avvalsa anche della piacevole quanto proficua collaborazione di Alessandro Monticelli (trombone su Le sorelle Tisana e susafono su Parvenu), Matthias Stohrer (cori su Ogni cantautore e … e sì che gracidan le rane) e di Nicolò Stohrer (chitarra acustica su La ballata di Maria). Il disco è davvero godibile e sta ottenendo piano piano i giusti riconoscimenti. Il mondo della musica indipendente è davvero affollato e spesso si corre il rischio di perdere, o di non dare il giusto risalto, a dischi importanti che magari peccano di immediatezza, ma per fortuna non è questo il caso. Buon ascolto!

Cliccate qui per ascoltare il nuovo album Cliccate qui per acquistare il loro album Cliccate qui per collegarvi alla pagina ufficiale Facebook dei Fuochi di Paglia Cliccate qui per collegarvi alla pagina ufficiale su Soundcloud dei Fuochi di Paglia Cliccate qui per collegarvi alla pagina ufficiale su Youtube dei Fuochi di Paglia

Guarda anche

100 Bronx (e Lave) e il nuovo EP

100 Bronx lo aveva annunciato mesi fa, ma da un pò non si sente parlare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *