Peroz, il Rap si fa megafono di battaglie importanti: NO alla violenza sulle donne

Peroz e Chiara Raggi immagineÈ online 100°F “100 Gradi Fahrenheit” il videoclip di Peroz e Chiara Raggi contro la violenza sulle donne. Il brano è estratto dall’album “Un’ora in Meno” di Peroz (già online su tutti gli store digitali).



Che cosa succede quando il Rap viene utilizzato come amplificatore di messaggi importanti? come promotore di battaglie globali dalle quali non ci si può esimere?
Cosa succede quando il significato delle parole va oltre la strategia di marketing tipica di molti rapper “moderni”? quando esce dal canone di contenuti frivoli e sempre quelli: alcol, donne, droghe, soldi?
Succede che si ripristina per 3 o 4 minuti la vera funzione e la vera natura delle correnti hip hop: La musica per denunciare, la musica per essere attivi, la musica per muovere le coscienze.
E’ successo a Rimini questa volta. Quella Rimini patria, suo malgrado, di alcuni episodi di violenza accaduti nel passato, recente, recentissimo, ancora sanguinoso. Episodi di una violenza inaudita e umiliante per chi l’ha subita e anche per chi ne ha seguito da lontano, di riflesso, le vicende. La violenza contro le donne.
Proprio da Rimini, quasi un gesto involontario di respinta, quasi come la matematica che quando non fa “meno” fa “più”, quasi a voler mettere a posto le cose, anche se poi a posto, le cose, in questi casi, non tornano più.
Due artisti riminesi appunto, un rapper e una cantautrice, insieme per ricordare ogni giorno quanto sia devastante subire una violenza e quanto sia importante affrontare certi temi, e non per elevarsi a guide spirituali o a profeti della patria, semplicemente per tenere accesa una spia, un allarme, per non dimenticare mai l’importanza di rispettarsi, sempre. I due artisti sono Peroz e Chiara Raggi.
E’ un tema globale quello della violenza contro le donne, è una piaga, è un disagio, è un male che va combattuto senza mezzi termini.
Si può fare davvero? Si può combattere? Forse si e vale la pena tentare.
Come? probabilmente educando e perché no attraverso l’arte in generale, la musica in questo caso.
Dove? Ovunque.
sono sicuro che affrontare il tema sia utile, sono convinto che sia giusto. – commenta Peroz – Non voglio insegnare nulla ma credo che quando possiedi un potere comunicativo più o meno grande è un vero peccato non utilizzarlo per lanciare degli spunti di riflessione e sperare che vengano colti. Ho immaginato di essere una di quelle donne, è stato inquietante. Figuriamoci quello che si prova ad essere vittime. Ho pensato di parlare al femminile, in prima persona. Non si fa mai ma le parole che ho usato avevano senso soltanto così. Poi ho cercato una donna, – continua il rapper – mi serviva la sensibilità e l’empatia che solo una donna può avere nei confronti di altre donne. Chiara era perfetta. Il suo spessore artistico mi ha subito colpito e sono molto contento che abbia accettato questo featuring. E’ un progetto intenso“.
<<L’amore è un punto centrale della mia vita e non esiste amore senza rispetto. – le parole di Chiara Raggi – Quindi “bruciare d’amore” significa che una donna deve essere scaldata da questo sentimento. Non siamo sbagliate, gli errori non ci definiscono nella nostra essenza. Credo che se la parola rispetto diventasse veramente la parola chiave con cui leggere la realtà, ci sarebbe per tutte e per tutti una “luce nuova” e la possibilità di rinascere come la fenice che risorge dalle sue ceneri. Da donna mi ha fatto molto piacere che un uomo sia stato così colpito da questi fatti tanto da scrivere un pezzo immedesimandosi in una di noi. Perché se vogliamo sconfiggere la violenza sulle donne, è fondamentale che questo dialogo non sia solo all’interno del mondo femminile, ma anzi che anche gli uomini vi partecipino e siano sensibili e sensibilizzati al tema>>. Con il Patrocinio del Comune di Rimini.



Biografia: Peroz è un rapper riminese classe’86. Pubblica il primo album indipendente nel 2006 “Fai da me”, poi un EP “Una brutta piega” nel 2011 e due album “il Paese delle Scimmie” e “Figura4” nel 2012 e nel 2015 con il gruppo Figura4 di cui è stato la voce per 5 anni. Dal 2016 con il nome d’arte Peroz inizia un nuovo percorso musicale Hip Hop e pubblica il singolo “Riminiamo Song” che diventa presto virale sui social tanto da approdare su Radio Deejay nel programma “Deejay Chiama Italia” di Linus e Nicola Savino. Per tutto il 2017 lavora al suo nuovo album “Un’ora in meno” che pubblica ufficialmente il 6 aprile di quest’anno per Kryptonite Muzic.

Biografia: Chiara Raggi è una cantautrice e chitarrista. Nata e cresciuta a Rimini, si trasferisce nel 2005 a Torino, dove vive per quasi 10 anni, per poi volare nel 2014 a New York. Queste tre città scandiscono la vita e i viaggi di Chiara che sale, chitarra alla mano, su numerosi palcoscenici in tutta Italia, in Europa e negli Stati Uniti. Molo 22, uscito per La.Za.Ri.Mus. nel 2009, è il suo album d’esordio. Nel novembre 2015 esce il suo secondo album dal titolo Disordine per Musica di Seta, registrato e prodotto a New York. Il terzo lavoro discografico “La Natura e la Pazienza”, presentato in un’anteprima esclusiva al Teatro degli Atti di Rimini a marzo, uscirà nell’autunno di quest’anno. È interprete e autrice, insieme a Fabiola Fenili, della web serie “Le disAvventure di un Cantautore [Femmina]”, pillole di tre minuti in cui Chiara, con uno stile fresco e ironico, racconta la vita da musicista. È founder, insieme a Paola Selva e Fabiana Ferrandino, di Guitar Ladies, inserto della rivista Chitarra Acustica, dedicato al mondo della chitarra al Femminile.

Ecco il video del singolo Peroz feat. Chiara Raggi – 100°F “100 Gradi Fahrenheit”:

Guarda anche

Pierpaolo Bonelli pubblica “Octavia” EP

Pierpaolo Bonelli rilascia “Octavia” EP per l’etichetta londinese Strakton Records, disponibile dal 13 Aprile 2018 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.