Nicola Veneziani Dj

dj nicola venezianiNicola Veneziani è un dj e produttore nato a Brescia. È il 2010 quando ottiene il suo primo contratto presso la Saifam, casa discografica di Verona. La carriera di Nicola Veneziani nelle vesti di dj producer, vede il suo esordio nel 2011 con il singolo “Milkshake“. Il videoclip del brano lo catapulta subito all’interno del panorama delle emittenti nazionali, passando per canali come Deejay Tv e MTV. Nel novembre dello stesso anno è il turno di “One Night” cantata da Sam Wood. Il video, girato a Berlino, in pochissimo tempo gli fa totalizzare più di 100.000 visualizzazioni su Youtube e alla sua seconda produzione, Nicola ottiene una conferma dal suo pubblico. Segue poi “Mosquito”, singolo realizzato in collaborazione con lo speaker di Radio 101 Dr. Feelx che fa raggiungere al dj quasi mezzo milione di visualizzazioni su Youtube.



Dopo essere stato ospite nei migliori club d’Italia, da Nord a Sud, nel 2013 è il turno di “Miami Vice”, titolo che rievoca atmosfere notturne e urbane alla Michael Mann, tanto care all’artista. Questa traccia segna il primo passo verso l’electronic dance music e da questo momento il nome di Nicola Veneziani comincia a rimbalzare vorticosamente nei circuiti delle produzioni electro-house, fino a quando, a soli ventisei anni, viene notato dalla Cr2 Records, prestigiosa etichetta di Londra e punto di riferimento per la musica elettronica mondiale. AVICII, Steve Angello, Axwell sono solo alcuni dei nomi prodotti dalla label britannica a cui ora se ne affianca uno nuovo: Nicola Veneziani.
Nel settembre 2013 c’è la release ufficiale di “Go!” traccia che infiamma dancefloors di tutto il mondo grazie all’immediato supporto di David Guetta. Poco dopo, anche Tiesto, Benny Benassi e Paul Oakenfold la suoneranno durante i loro dj set. “Go!” viene inserita all’interno delle compilation dance distribuite nelle capitali del clubbing mondiale come Miami, Amsterdam ed Ibiza. Tornano i riferimenti cinematografici quando, sempre con l’etichetta Cr2 Records, esce il singolo “Fight Club“. Il videoclip è caratterizzato da un ballato sensuale-aggressivo, tra movenze break e richiami alla Capoeira. Apprezzato e supportato da Erick Morillo, il disco rimane per 8 settimane nella classifica dei 100 migliori dischi electro-house di Beatport e scala le charts britanniche.



Nel 2015 continua l’evoluzione su scala internazionale di Nicola Veneziani. Una nuova maturità artistica dà origine a una virata elegante, basata sulla ricerca di sonorità più vicine all’house music che all’elettronica utilizzata in precedenza. A Nicola viene affidata la realizzazione del remix ufficiale di “You and me”, singolo del famoso Dj Edward Maya autore della hit “Stereo Love”. A partire da questo momento le produzioni discografiche subiscono una forte accelerata, tanto che nel Maggio dello stesso anno esce “Alicante“, pezzo latin-house dal sapore estivo, evocativo delle numerose estati trascorse in Ibiza.
Nell’autunno 2015 Nicola realizza il remix di “Universal Love” ultimo singolo di Edward Maya in collaborazione con Andrea (popstar bulgara) e Costi Ionita (produttore di Shaggy, Pitbull, Omi). Il remix viene rilasciato su una delle label più prestigiose dell’Europa dell’Est: la Cat Music. Il videoclip di “Universal Love”, girato per le strade di Bucarest, sfonda la barriera di un milione e mezzo di visualizzazioni Youtube, diventando una hit in tutti i club dell’Europa dell’Est.
Nel 2016 Nicola Veneziani mette la firma sul lavoro più importante della sua carriera: realizzare un remix ufficiale per la canzone “Passion” di Shaggy, pop star di fama mondiale. Il remix di Nicola Veneziani vince il premio di miglior remix italiano a Dance Music Awards, consacrando il dj bresciano tra i grandi nomi della scena dance italiana.

Lo staff di themusicblog è fiera di proporre la biografia e la recensione di un grande deejay italiano. Viva le eccellenze italiane.

Guarda anche

La pianista italiana Federica Fornabaio pubblica “Unpeaceful”

Federica Fornabaio, la pianista italiana che ha conquistato Sakamoto pubblica “Unpeaceful“, il nuovo album d’inediti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *