Microcosmi Festival dal 24 al 26 giugno a Comerio (VA) torna il Festival ideato da Vittorio Cosma

microcosmiEVENTI CULTURALI, CONCERTI, RASSEGNE NELLE PIAZZE, NEI CORTILI E NEI GIARDINI. CON MUSICISTI, SCRITTORI, CINEMA, TEATRO, DANZA, FOTOGRAFIA, LABORATORI, GASTRONOMIA, MERCATINI ED ASSOCIAZIONI. TORNA ANCHE QUEST’ANNO, PER LA SUA QUARTA EDIZIONE, IL FESTIVAL CHE METTE IN CONTATTO LE REALTA’ LOCALI CON LE PIU’ AMPIE REALTA’ NAZIONALI, PER UNA TRE GIORNI RICCA DI EVENTI IN CUI IL PICCOLO PAESE DI COMERIO (VA) APRE LE PORTE AL MONDO.

OLD FASHIONED LOVER BOY, THE SHAKERS, BEA ZANIN & DIEGO PERRONE E TANTI ALTRI, EVENTI CULTURALI, RASSEGNE CINEMATOGRAFICHE, READING, MOSTRE, LABORATORI E RACCONTI DI ESPERIENZE DI VITA SONO SOLO ALCUNI DEGLI EVENTI CHE SI TERRANNO ALLA QUARTA EDIZIONE DI MICROCOSMI FESTIVAL, IN PROGRAMMA A COMERIO (VA) DAL 24 AL 26 GIUGNO.

Nato dalla volontà di Vittorio Cosma, l’obiettivo di Microcosmi è la diffusione della cultura alla portata di tutti, creando una rete di connessioni ed un potenziale in continua espansione attraverso la valorizzazione delle realtà locali. Nutrire le persone, le menti e le anime partendo dalle basi, dalla cultura e dalle tradizioni del territorio di Comerio. Vittorio Cosma racconta Microcosmi: http://youtu.be/qTX1oRopIDI Il Festival Microcosmi è una manifestazione voluta dal direttore artistico Vittorio Cosma (http://it.wikipedia.org/wiki/Vittorio_Cosma), produttore, musicista e compositore; e dal sindaco di Comerio Silvio Aimetti. I microcosmi sono le persone, gli artisti, i promotori provenienti da ambiti diversi che si sono uniti per realizzare un Festival etico, in cui la cultura diventa un veicolo di comunicazione per tutti. Un Festival che nasce dal territorio, dalla volontà di un piccolo paese che collabora alla realizzazione degli eventi mettendo in rete le realtà locali con quelle nazionali. Una sfida alla cultura ed alla sua fruizione, con l’idea di portare l’arte alla portata di tutti, in una ricerca che possa rendere “cultura pop” quanto viene considerato di nicchia e per pochi. Si tratta di tre giorni di intrattenimento e cultura nella splendida cornice del Parco di Villa Tatti Tallacchini e fra le vie e cortili del centro paese: concerti, laboratori, teatro, danza, cinema, letteratura, design, tradizioni enogastronomiche, storia, scienze e natura, sono i temi centrali del festival. La diffusione della cultura a portata di tutti, la nascita di una vera e propria rete in potenziale e continua espansione, in cui i protagonisti sono realtà strettamente legate al territorio, alla cultura italiana e alle arti in comunicazione fra loro. L’associazione Microcosmi si propone di valorizzare il territorio dialogando con le diverse realtà e sottolineando le iniziative di successo durante tutto l’anno ed in particolare durante la rassegna. Nelle precedenti edizioni 2013-2014-2015 abbiamo avuto oltre 7.000 spettatori che hanno potuto assistere e partecipare agli spettacoli e laboratori dislocati nelle piazze, nei giardini e nei cortili di Comerio. Musica, cinema, letteratura, teatro, danza, arte, design e fotografia sono state protagoniste dei tre giorni, ospitando grandi nomi nazionali come Niccolò Fabi, Elio (di Elio e Le Storie Tese), Eugenio Finardi, , Antonella Ruggiero, Riccardo Sinigaglia, la Banda Osiris, Valerio Millefoglie e Geppi (Casino Royale), Aldo Nove, Enrico Ruggeri, Renato Pozzetto, Max Gazzè, Pacifico, Howie B, i Selton oltre a gruppi emergenti come i Niagara, His Clancyness e The Wyns, musica nei cortilli con Cecilia, Gnut, i Frozen Farmer, Elton Novara, gli Above the Tree e i Brenneke e altri che hanno riempito di musica e arte le strade del Paese. Il 2016 può davvero essere l’opportunità per far conoscere il nostro territorio, non solo quale realtà laboriosa, imprenditoriale e attrattiva per un turismo ecologico, ma anche di richiamo per un turismo culturale, sociale e giovane, un’occasione di richiamo mondiale e di condivisione per una tematica di interesse universale quale “Nutrire il pianeta”. Nutrire le persone, le menti, le anime. Nutrire partendo dalle basi, dalla cultura, dalle comunità, dalle tradizioni e dal rispetto per l’ambiente. Riteniamo che la Provincia di Varese possa accogliere questa sfida, promuovendo il proprio territorio ed eccellenze, attraverso integrazioni virtuose che già esistono e altre che si possono generare. Durante l’edizione 2014 abbiamo collaborato per la prima volta con la condotta provinciale di Slow Food nella persona di Claudio Moroni, il quale ha allestito la Piazza del Gusto Slow Food, con vendita diretta di prodotti enogastronomici del territorio, degustazioni e laboratori durante il fine settimana. I Presidi Slow Food sono centinaia, in oltre 40 paesi e aiutano i produttori a dare futuro a cibi, culture ed economie locali. (http://www.slowfoodvarese.it/). Nel 2015, in occasione dell’Expo, è stata organizzata un’edizione speciale Microcosmi Expo – con la condotta di Slow Food – e abbiamo pensato a menù, laboratori e seminari ad hoc sul tema dell’alimentazione, convolgendo le eccellezze alimentari italiane. Il Festival gode del sostegno e della collaborazione non solo del Comune di Comerio, ma anche di tutte le associazioni presenti sul territorio.

Programma Microcosmi 2016: VENERDÌ 24 GIUGNO 2016 Parco di Villa Tatti ore 20.00 Inaugurazione 4° edizione Festival Progetto “Età” a cura di Lorenza Daverio

DARIO VERGASSOLA “La Ballata delle Acciughe” ore 21.00

FRANCESCO MOTTA “La fine dei vent’anni” – pop-rock d’autore ore 22.00

NADA & A Toys Orchestra Pop-rock d’autore ore 23.30

Centro Paese Baked with Butter, Un duo “cotto nel burro” ore 20.00 @ Hostaria Movida

Jama Trio, Country blues ore 21.00 @ Il Vecchio Circolino

SABATO 25 GIUGNO 2016 Piazza del Comune dalle 14.00 alle 22.00

Mostra della Collezione Zoologica, in collaborazione con l’Ass. giovanile Goji dalle 15.30 alle 16.15

STRANARMONIA: Intrattenimento musicale a cura dei Soci, Operatori e Volontari del Centro Diurno “Somsart” di Comerio Terrazza del Belvedere dalle 17.00 alle 21.00

Visita della serra di Comerio: a cura dell’Associazione Utopia Tropicale Clavicembalo al Belvedere in collaborazione con Bizzi Clavicembali “Backstage Kim De Ruysscher e Vera Portadino”, inaugurazione mostra/installazione video ore 20.30 dalle 18.30 alle 20.30

“Il primo bacio non si scorda mai”: conversazione e letture con il regista Andrea Chiodi “Il diario di Eva”: reading per voce e fisarmonica. Silvia Sartorio voce narrante, Davide Vendramin fisarmonica Stand aperitivo a cura del Gruppo Alpini di Comerio Parco di Villa Tatti Progetto “Età” a cura di Lorenza Daverio dalle 15.00 alle 18.00

ALTREMENTI-REMIDA: Laboratorio creativo “Cartoline da Microcosmi” ore 18.00 Io sto con la sposa e Asnada: cittadinanza oltre l’integrazione

Ricky Gianco In acustico – dal rock’n’roll delle origini ai cantautori ore 21.00

Iosonouncane “Mandria tour” – indie rock ore 22.00

Deproducers Vittorio Cosma-Riccardo Sinigallia-Gianni Maroccolo+special guest Roberto Angelini “Planetario” – Musica per conferenze spaziali ore 23.30 durante la serata si terranno le Osservazioni Astronomiche a cura di Antonio Paganoni

Centro Paese microMondo: Aziz Riahi con Massimo Latronico (Orchestra di via Padova), La tradizione musicale arabo-andalusa ore 19.00 @ San Celso

Old Fashioned Lover Boy, Folk songs ore 20.00 @ Hostaria Movida

Bea Zanin & Diego Perrone, Pop sperimentale ore 21.00 @ il Vecchio Circolino

Arena Cortisonici – proiezione di cortometraggi indipendenti ore 23.00 @ il Vecchio Circolino

Largo Emilio Ossola Dalle 14.00 alle 22.00 Mercatino di Via Zanella Ore 20:00

Largo alla Classica Duo Violino e Violoncello di Chiara Bottelli e Caterina Cantoni, in collaborazione con Liceo Musicale “Manzoni” di Varese

DOMENICA 26 GIUGNO 2016 Parco di Villa Tatti dalle 10.00 alle 12.00 Ashtanga Yoga: meditazione in movimento sul filo del respiro, a cura di Ashtanga Yoga Varese e Il Laboratorio (durante la mattinata la scuola proporrà diverse mini classi aperte ai partecipanti)

Piazza del Gusto, a cura di Slow Food Varese: stand di prodotti locali dalle 15.00 alle 18.00

ALTREMENTI-REMIDA: Laboratorio di narrazione interattiva del racconto originale “Acci, storia di un sogno che prende forma” Progetto “Età” a cura di Lorenza Daverio ore 17.00

Clavicembalo nel parco, a cura di Bizzi Clavicembali Presentazione libro di Guido Mezzera “La vertigine della libertà” ore 18.00

Presentazione libri: Elena Sacco “Siamo Liberi” e Annarita Briganti “L’amore è una favola” a cura di Associazione Amici di Piero Chiara e in collaborazione con la Libreria del Corso ore 18.00

Progetto Zattera presenta lo spettacolo: “ll Circo degli Elementi” ore 19.15 spettacolo di danza a cura di Silvana Bazzi

Presentazione libro di Luca de Gennaro: “Planet rock – L’ultima rivoluzione” con incursioni musicali dei Santa Margaret ore 20.00

LUCA STRICAGNOLI Virtuosismi su chitarre acustiche ore 21.30

THE SHAKERS – Rockabilly – ore 22.30

Piazza del Comune, dalle 15.00 alle 21.00 – Mostra della Collezione Zoologica, in collaborazione con l’Ass. Giovanile Goji

Centro Paese – microMondo: Arup Kanti Das (Orchestra dei popoli “Vittorio Baldoni”), La tabla e la musica indiana – ore 19.00 @ San Celso

Blindur, Indie folk – ore 20.00 @ Hostaria Movida

Tide Predictors, Synth-pop duo – ore 21.00 @ Il Vecchio Circolino

Largo Emilio Ossola – ore 20.00; Largo alla Classica – Concerto di Arpa con Sara Chessa, in collaborazione con il CFM di Barasso

Guarda anche

Nasce Soundfeat.com

Soundfeat è una piattaforma dedicata alla conoscenza, alla condivisione e alla collaborazione musicale. Rete sociale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *