Il nuovo album di Alef: “Age d’or”

Alef immagineAge d’or è il secondo album come solista di Alef (Alessandro Crippa). Come nel suo primo lavoro (Kale Yuga), anche in quest’album Alef è autore dei testi e delle musiche, oltre ad essere l’esecutore in studio di tutte le parti di ogni strumento (voce, chitarre elettriche, basso elettrico e batteria).



Age d’or è l’epoca d’oro che viene dopo il Kale Yuga (epoca di bronzo); per le sacre scritture induiste è la primavera dopo l’inverno; è l’epoca dell’uomo dopo l’epoca della tecnica. L’era in cui le forme psicosociali circolari e matriarcali riaffermano la loro sostenibilità e reale resilienza, unendosi complementariamente con le forme psicosociali lineari e patriarcali, ormai insostenibili se lasciate a loro stesse.
Apparentemente opposte l’una all’altra, in realtà le due forme psicosociali (lineare e circolare) possono essere unite dal medesimo scopo. Due opposti unificati da uno stesso scopo si dicono “complementari”: il Sole e la Luna, che esistono per dare luogo al giorno; la luce e l’ombra (la prima illuminando e la seconda definendo i contorni), che consentono di vedere il mondo; il maschio e la femmina, che esistono per far esistere un terzo essere umano; etc.
In virtù di quanto appena detto, le due modalità psicosociali (patriarcato e matriarcato) possono essere complementariamente unificate, per dare vita ad un diverso modo di intendere la società, la civiltà, il mondo e la vita sulla Terra. Se ciò avvenisse si avrebbe un “cambio di paradigma”, ossia, l’azione volontaria di cambiare un’idea se essa conduce al malessere: ad esempio, se la crescita economico-finanziaria non coincide necessariamente con un miglioramento della qualità della vita (ma diventa addirittura proporzionale al malessere di una società), bisogna cambiare l’idea attualmente dominante che la crescita del PIL determini passi avanti verso il traguardo della felicità. Le idee, infatti, sono gli arti che per primi utilizziamo al fine di costruire il mondo che ci circonda.



Biografia Alef: sono nato a Milano il 19 Ottobre 1973. Dal 1989 studio da autodidatta (colui che si forma e informa autonomamente) musica (chitarra, pianoforte, batteria, basso e voce).
Ho cominciato la mia vita di compositore suonando in varie band Rock e scrivendo i testi delle mie canzoni in lingua inglese fino al 2014, anno in cui è uscito il primo album dei KNOWING2FLY (di cui ero il cantante, chitarrista, pianista e compositore): Here on my feet, distribuito dalla BACKERTEAM RECORDS. Dopo queste esperienze ho però preferito esprimere i concetti a me cari nella mia lingua madre, per essere maggiormente aderente a ciò che penso riguardo al mondo: ecco perché i miei due album solisti Kale Yuga e Age d’or sono scritti in italiano. Le musiche, dopo aver abbandonato le band, sono affidate completamente a me: sia la composizione sia la registrazione in studio. Questa scelta è finalizzata ad ottenere suoni, ritmi e armonie il più simili possibile alla mia idea originale. Ho suonato in oltre 200 live e sono compositore-paroliere regolarmente iscritto in S.I.A.E. dal 2000. Attualmente sono impegnato in qualità di: cantautore.

Guarda anche

Il nuovo singolo di Gianluca Corrao: “Il traguardo”

In radio dal 26 ottobre 2018 il nuovo singolo di Gianluca Corrao dal titolo “Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.