Il Dottor House suona il blues

Hugh Laurie e meglio conosciuto con il protagonista della famosa serie tv “Dottor House“, si è esibito nell’unica tappa italiana del suo tour. Tra gospel, blues e jazz il suo show ha incantato Bologna. Il Dottor House ha aperto salutando in italiano (“buona sera”) l’unico concerto nel nostro paese, precisamente al teatro Manzoni di Bologna, della tournée per il suo secondo album musicale “Didn’t it Rain“, uscito nel mese di maggio 2013. L’attore e musicista Hugh Laurie, 54 anni, britannico ma con una passione sfrenata per il blues, è diventato famosissimo in tutto il mondo nel 2004, nei panni dell’irascibile Dr. House dell’omonima serie tv, ma lui ci tiene molto alla sua vita “parallela” da musicista. Tredici i pezzi del suo nuovo album musicale, di musica blues come il primo ma, secondo gli esperti, meno stile New Orleans. Laurie si è poi messo a scherzare con il pubblico, sul suo scarso italiano, sul suo essere attore, sulla musica: la seconda canzone della serata, “Come on baby let the good time roll“, un classico del blues, l’ha cantata e suonata al piano, incitando il pubblico ad accompagnarlo, ricevendo al cospetto molti applausi.

Guarda anche

6 ottobre Amnesia Milano 16 Years Birthday Celebration

Sabato 6 ottobre 2018 Amnesia Milano 16 Years Birthday Celebration. Special guest Matthias Tanzmann e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.