Frankie Shoes: tra rime e protesta

Posteshop

Ha 19 anni viene da Partinico (PA) e da sempre scrive rime. Francesco Scarpaci in arte Frankie Shoes è uno dei nuovi volti della scena rap siciliana. Il suo stile semplice, esplicito e diretto dà voce un po all’indignazione comune. Se è vero che in questi anni la situazione economico-politica è diventata inacettabile la musica è il modo con cui i giovani esprimono il disagio. Prospettive nulle, futuri incerti e la mancanza di reale interesse da parte dello Stato nei confronti di quelli che saranno gli uomini e le donne del domani sono i temi più sentiti dalle nuove generazioni. Argomenti da sempre radicati nella musica rap nata appunto come protesta e manifestazione di dissenso. Tanti sono i rapper in Sicilia e tutti hanno grandi ambizioni, tra gli emergenti ho trovato appunto Frankie Shoes che su Youtube sta facendo il pieno di views. L’ultimo pezzo “Welcome” realizzato con la collaborazione di un amico è stato trasmesso su diverse televisioni locali e in alcune radio regionali. La traccia parla un pò del degrado in cui versa Partinico e in generale gran parte della Sicilia. Lo street video girato con un famoso smartphone riprende i due rapper mentre girano per un centro abitato sporco e abbandonato. Cani randagi, spazzatura e edifici in rovina sottolineano l’inefficienza di alcuni Comuni Siciliani. Inutile dire che l’alto contenuto virale del filmato ha permesso una rapida diffusione e la nascita di un fattore mediatico evidentemente scomodo alle cariche del piccolo paesino dalle quali non sono mancate parole forti. In fin dei conti questo è il paese dei Signori che lavorano male ma si offendono se viene detto loro. “Se c’hai la mia eta e ti fai un giro di qua / scopri quanto è deprimente /vivere in un posto che non ti propone niente.” Frankie Shoes in Welcome (Scritto da Francesco Barca per Themusicblog.eu).

Guarda anche

100 Bronx (e Lave) e il nuovo EP

100 Bronx lo aveva annunciato mesi fa, ma da un pò non si sente parlare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *