FOXTROTT, esce il 6 novembre “A taller us”, l’esordio della cantautrice, producer e beat-maker canadese

foxrottECCENTRICO, FRESCO E “CATCHY”: PRESENTATO IN ANTEPRIMA SU i-D VICE E’ DRIVEN IL SINGOLO DI DEBUTTO DELLA CANTAUTRICE, PRODUCER E BEAT-MAKER CANADESE CHE IL 6 NOVEMBRE PUBBLICA IL SUO ALBUM DI ESORDIO “A TALLER US” SU ONE LITTLE INDIAN RECORDS. CON IL SUO VIVACE SYNTH POP ARRICCHITO DA SFUMATURE OSCURE E PROFONDE SU BASSI PULSANTI, LA CANADESE FOXTROTT SI CANDIDA AL RUOLO DI PRIMA STELLA DEL POP ELETTRONICO INTERNAZIONALE.

FOXTROTT è lo pseudonimo di Marie-Helene Delorme – cantautrice autodidatta, producer e beat-maker canadese proveniente dalla città di lingua francese Montreal. Inizialmente il progetto FOXTROTT la vedeva dietro i remix ed i beat di altri talenti locali, finché nel 2012 ha realizzato l’EP Shields, composto da tre tracce originali mozzafiato. “Stavo lavorando su molti beat ed altro materiale, ma sentivo la necessità di esprimermi in maniera più profonda”, racconta Marie-Helene sulla gestazione di FOXTROTT. Nel 2013 ha calcato i palchi di festival come Pop Montreal e M For Montreal, catturando l’attenzione di media come Noisey, NME, Elle, Brooklyn Vegan e Line of Best Fit, tutti concordi nel definire FOXTROTT tra gli artisti emergenti da tenere d’occhio. A Taller Us, in uscita il 6 novembre 2015 via One Little Indian Records con distribuzione Audioglobe, è il primo full lenght di FOXTROTT, anticipato dal singolo Driven. Ricco di impulsi creativi ed originali, come spiega la stessa Marie-Helene “Il mio obiettivo per questo album era trovare l’equilibrio perfetto tra ritmo e frequenze, ottenendo il giusto stile di produzione ed utilizzando la voce ed i testi per comunicare le giuste emozioni. È stata questa la grande sfida che ho voluto imporre a me stessa”.

Cliccate qui per visionare ed ascoltare il video dell’artista dal titolo “Driven” su Youtube

La stampa internazionale su Foxtrott: “Playful synth pop comes with a dark undertone cemented with heavy throbbing bass.” – i-D Magazine “A heady club track wrapped up in strange shades.” – DIY Magazine “A declamatory, clickety-clack synth-pop beauty.” – The Sunday Times ‘Hottest Traks’ “Rat-a-tat percussion and rollicking bass throbs…a rumbling slice of innovative electronica.” – NME Radar “Undeniable hooks.” – The Fader

Guarda anche

The Flyers all’Artemio Franchi

Il batterista dei The Flyers (Michele Panetta, Siderno) è stato selezionato per partecipare alla terza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.