Il nuovo EP di Albe: “Infetti”

albe EP infettiE’ uscito il nuovo EP di Albe dal titolo “Infetti“. L’EP è il ritratto di un punto di vista esistenziale su come molti elementi al giorno d’oggi contaminino e degenerino l’integrità sociale intaccandone la moralità.
Seppur ironico ma spesso anche drammatico, racconta come parole o ideali corrompano la nostra vita rendendoci parte attiva di questa “infezione” sociale. Cerchiamo di nasconderci dietro le nostre debolezze attribuendogli altri nomi, senza capire che sono proprio queste a renderci tutti quanti degli “infetti”.



INFORMAZIONI E BIOGRAFIA DELL’ARTISTA: Albe nasce a Torino il 9 febbraio 1988. Nel 2000 all’età di 12 anni, si avvicina da autodidatta al mondo dell hip-hop, prima come mc breaker, poi come writer ed infine anche come music producer.
Nel 2007 inizia a spaziare in ambito musicale, approfondendo anche l’elettronica e creando dei mix tape electro-hip hop molto innovativi. Nel 2008 nasce la crew TAP con la quale fa il giro di molti palchi italiani. È qui che nascono diverse collaborazione musicali che faranno crescere l’artista sia in campo tecnico che professionale.
Nel 2014 produce l’album “Realtà” del fratello Il Porcel della Hardsquatcrew, frutto di numerose collaborazioni sia con amici come Danielsano, Milizia Postatomica ed Effetto Domino.
Vive a Malta dal 2014 e riesce ad appropriarsi anche della scena locale su diversi palchi, facendo uscire svariati singoli con il gruppo Semplicement Ta-Triq. Nel 2017 esce il suo primo ep da singolo, frutto di molti anni di studio ed esperienza. Un prodotto più ricercato e professionale, dalle basi musicali interamente auto prodotte ai testi che affrontano tematiche per niente banali sotto una chiave sia ironica che drammatica.



Ecco la tracklist dell’EP di Albe dal titolo “Infetti”:

  1. Crap Buster
  2. Infetti
  3. Ira funesta
  4. Non capisco
  5. T.E.T.T.E.
  6. Strada dei sogni

Guarda anche

100 Bronx (e Lave) e il nuovo EP

100 Bronx lo aveva annunciato mesi fa, ma da un pò non si sente parlare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *