Artisti musicali: IcoS

Mirroring - IcoSNato dal retroscena del clubbing torinese, membro e co-fondatore dei Telegraphic (Ego Italy), IcoS ha sempre ricercato quel qualcosa di diverso, in tutte le produzioni e collaborazioni che lo hanno coinvolto negli anni.

Nel 2015 viene dato il via da Royal Party Records per lo sviluppo del progetto musicale e visual denominato Mirroring. Il genere di base si avvicina molto alla French Touch 2.0, alla Nu-Disco e al Micro Sampling, per svilupparsi e sfogare in generi diversi. Si tratta di un prodotto controtendenza rispetto alle release più attuali ed il titolo Mirroring ne è il testimone; nato dalla frase introspettiva “Collapsing to the darkness to be the imitation of myself” (collassando nell’oscurità per essere l’imitazione di me stesso), frutto della voglia di voler contrastare e diversificare il sound dance ed elettronico ad oggi standardizzato e di non voler essere il clone o la copia evolutiva di qualcun altro, se non di se stesso. In 18 tracce Mirroring esprime l’esistenza in modo vivido con suoni caldi e freddi, duri e morbidi, allegri e tristi, veloci e lenti, con l’obiettivo di portare l’ascoltatore ad accettare la propria immagine riflessa nello specchio ed abbandonare quello status inconscio di voler assomigliare sempre ad un modello predefinito. Il concetto verrà proposto in modo astratto nel cortometraggio e nei video dei singoli che verranno rilasciati prossimamente, il primo dei quali è già disponibile online: Summer Beach Festival.

Cliccate qui per collegarvi alla pagina Facebook dell’artista Cliccate qui per ascoltare il singolo musicale “Summer Beach Festival” Cliccate qui per ascoltare la preview dell’album “Mirroring”

Guarda anche

100 Bronx (e Lave) e il nuovo EP

100 Bronx lo aveva annunciato mesi fa, ma da un pò non si sente parlare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *