Artisti musicali: Giampiero Mazzone

Giampiero MazzoneVincitore, con il brano “Il mare soltanto”, del premio Città di Recanati nel 1998 e del premio De André per due anni consecutivi, nel 2002 e nel 2003, Giampiero Mazzone è un cantautore che con maestria nei suoi testi e nelle sue composizioni mescola la musica popolare e il jazz. Autore di testi, oltre che per sé, per i Kaballà, Carlo Muratori, Edoardo De Angelis, Mario Salvi, il Canzoniere della Ritta e della Manca e gli Acustimantico. Negli anni ha collezionato collaborazioni di rilievo con musicisti quali la Nuova Compagnia di Canto Popolare e Nada.

Siciliano di nascita e romano di adozione, già all’inizio della carriera affianca l’attività musicale in diverse formazioni come la “Taberna Mylaensis”, “Meridiano 15” e altre di cui è lui stesso fondatore (“Fronne”, “Gruppo di Centonia”, “Ammaruvaja”) con la composizione di musiche per il teatro lavorando in occasione di importanti appuntamenti nazionali come le “Manifestazioni verghiane” a Vizzini, il “Teatro di Reviviscenza” a Caltanissetta a fianco di attori come Giulio Brogi, Arnoldo Foà, Pino Colizzi, Orso Maria Guerrini e con il “Gruppo Maria Campagna” di Catania in occasione dello spettacolo “Il paese di cuccagna” rappresentato al Teatro Stabile “A. Musco” nella stagione 1983/84. Il trasferimento a Roma nel 1984 lo vede fondatore e leader dei “Tuckièna” coi quali realizza nel 1990 un disco prodotto dall’etichetta indipendente romana “Classico dischi” e distribuito dalla BMG Ariola. Nel 2002 produce “L’avvicinamento”, un importante lavoro discografico che assembla senza stereotipi musica d’autore, jazz e matrice popolare. Compositore, cantautore e musicista in grado di raccontare nei suoi testi realtà sociali ma anche emozioni e sentimenti propri e del mondo che lo circonda. Autore di brani come “Dormi e vola” e “Si li me’ paroli” eseguiti, tra gli altri, dal gruppo catanese “Lautari”. Nel suo album “Cent’anni” alterna tematiche di impegno civile come la lotta alla mafia (“Gramigna”, ad esempio, dedicata a Graziella Campagna) a tematiche più intimistiche e personali quali l’amore, la speranza, il futuro e il dolore. Il tutto all’insegna della poesia e della delicatezza senza per questo risultare meno incisivo e pieno di ritmo e calore che contraddistingue sia la vocalità sia la ricca produzione del cantautore siciliano.

Cliccate qui per collegarvi alla pagina Facebook dell’artista

Guarda anche

Il nuovo video dei Pausa Caffè dal titolo “Caffè”

E’ uscito lo scorso 11 ottobre il video del singolo dei Pausa Caffè, dal titolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.