8 aprile Claudia Cantisani presenta il suo nuovo album

Claudia Cantisani - Non inizia bene neanche questo weekend cover cdLa vocalist e compositrice jazz Claudia Cantisani, domenica 8 aprile – ore 21.00 -, presenterà nello storico jazz club Blue Note di Milano il secondo lavoro discografico, “Non inizia bene neanche questo weekend” (La Stanza Nascosta Records, 2018), uscito lo scorso 10 marzo 2018.



Fedele al mood swingante e jazzy, che è il suo marchio di fabbrica, Claudia Cantisani proporrà al Blue Note alcuni brani del precedente “Storie d’amore non troppo riuscite” (Crocevia di Suoni Records, 2014) e del recentissimo “Non inizia bene neanche questo weekend” (La Stanza Nascosta Records, 2018); non mancherà qualche incursione nei repertori di Conte e Caputo, particolarmente congeniali all’artista, e una personalissima versione della kurtweilliana Mack the knife, già interpretata – tra gli altri- da Ella Fitzgerald, Mina e Marianne Faithfull.
Claudia Cantisani tratta la materia sonora con libertà, trasfondendola – parafrasando Sergio Caputo – in un felicissimo pop, jazz and love, che vive di incastri perfetti tra ricerca lessicale e melodia catchy, allure rétro e nuova modernità.
ll canzoniere di Claudia Cantisani si pone in una ideale linea di continuità con quella canzone jazzata – la definizione è di Pierluigi Siciliani – che è fiorita nel Belpaese negli anni ’30,’40 (Natalino Otto, Rodolfo De Angelis, Odoardo Spadaro, Fred Buscaglione, Renato Carosone, Virgilio Savona, Lelio Luttazzi, Tata Giacobetti) e che ha conosciuto negli anni una fortuna e uno sviluppo crescenti, delineando quasi un filone espressivo autonomo, caratterizzato dalla progressiva accentuazione – ad esempio con Paolo Conte e Vinicio Capossela, per citarne solo alcuni – della vis cantautorale dell’intreccio.



Immune dall’estetica patinata di certo jazz al femminile – stucchevole nell’esasperazione virtuosistica – la vocalità ludica ed evocativa di Claudia Cantisani, antidiva per eccellenza, disegna, con padronanza e ironia, scenari di irresistibile, autentica levità, intrisi di disimpegno solo apparente (Dimenticare il flamenco) e citazionismo dichiarato (si ascoltino gli incipit de Il mio vecchio coupé e L’entusiasta), vagheggiamento passatista e sberleffo giocoso.

Claudia Cantisani (voce e armonica) sarà accompagnata sul palco da:
Felice Del Vecchio (pianoforte)
Tony Arco (batteria)
Valerio Della Fonte (contrabbasso)
Felice Clemente (sax e clarinetto)
Andrea Baronchelli (trombone)
Ospiti:
Franco Finocchiaro (contrabbasso)
Antonello Fiamma (chitarra)
Martino Pellegrini (violino)

Guarda anche

Ritorno agli anni 90 con “Free”: il nuovo brano di Elio Foglia e Francesca Monte

Free è il nuovo brano di Elio Foglia e Francesca Monte, un ritorno al passato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.